Sul mio balcone

Alloro ( Laorus nobilis)

Una pianta sempreverde che può anche raggiungere i 10 metri di altezza. Se si guardano in controluce le foglie, si possono notare dei puntini traslucidi dati dalle ghiandole in cui è contenuto l’olio essenziale. Sono ottime per un pediluvio per alleviare stanchezza e sudorazione, me basta una piccola manciata nell’acqua ben calda.

Una pianta annuale con radice a fittone che può raggiungere l’altezza di 50 cm. E’ originaria delle regione calde dell’Asia  e fu introdotta da noi dagli antichi Romani, per questa sua origine tropicale è solamente coltivata e non si naturalizza mai. Un infuso di foglie di basilico ( 3 grammi in 100 ml di acqua ) è un ottimo digestivo e anti crampi.

Bocca di leone ( Antirrhimum majius)

Una pianta erbacea perenne che può raggiungere gli 80 cm di altezza. Si trova spontanea sulle rupi aride e sui muri. Con i fiori e le foglie si posso fare decotti contro le bruciature ( le foglie si raccolgono tra aprile e giugno, i fiori appena schiusi evitando di raccogliere i calici).

Salvia ( Salvia  officinalis)

Un arbusto cespuglioso sempre verde con un apparato radicale molto robusto si innalza sino ad 1 metro di altezza. i rami sono legnosi con una corteccia sugherosa in basso e la cima erbosa. Allo stato spontaneo si trova solo nella zona mediterranea d’Italia ma ha saputo qua e la naturalizzarsi. Le foglie fresche, strofinate sui denti, li puliscono e rendono l’alito fresco.

Origano ( origanum vulgare)

Si tratta di una pianta erbacea ma dal rizoma lignificato. Si sviluppa orizzontalmente  e da questo rizoma si alzano fusti alti  sino a 60-70 centimetri. E’ diffuso dalle zone costiere a quelle montagnose, in luoghi erbosi, nelle radure e nei luoghi soleggiati. In cucina se ne usano le foglie, ma in campo erboristico si usano le sommità fiorite per eliminare il catarro bronchiale e per attenuare i crampi intestinali.

Timo ( Thymus vulgaris)

Un piccolo arbusto alto circa 20-30 cm con parte basale legnosa dalla corteccia color cenerino, ha foglie molto piccole.  Ama le zone aride e soleggiate tra rocce e ghiaia e anche per lui l’uso erboristico è rappresentato dalle sommità fiorite. I decotti  per uso esterno di timo, sono ottimi per stimolare la circolazione superficiale della pelle.

Verbena odorosa (Aloysia citriodora)

una pianta arbustiva perenne della famiglia delle Verbenaceae, che può raggiungere 1,5-3,0 m di altezza. Le foglie, decidue, lanceolate, di colore verde chiaro, lunghe 5-7 cm, emanano un intenso profumo di agrumi, simile a quello della Melissa officinalis.  Originaria dell’America del sud, cresce allo stato selvatico in Ecuador, Perù, Cile e Argentina, da dove i conquistadores la introdussero in Europa nel secolo XVII. Foglie e fiori essiccati si possono usare per profumare armadi e ambienti e ha proprietà digestive e calmanti, nei paesi arabi è una componente del te da aggiungere in misura di qualche foglia.