Traduzioni – Fish – Raingodos with Zippos – 1999

RAINGODS WITH ZIPPOS
Dei della pioggia con con lo Zippo

TUMBLEDOWN
(Fatiscente)

E’ solo una questione di tempo una parte del discorso che viene in mente durante il giorno
Mentre i minuti passano, un ripensamento, un momento perso, a qualche istante di distanza
E tutto cambia, ‘per sempre’ non esiste, niente del genere come sempre, troppo presto diventa passato
Cade a pezzi, cade a pezzi, crolla, crolla, cade a pezzi
Cade a pezzi, cade a pezzi, crolla, crolla, cade a pezzi
Dei della pioggia con uno Zippo, un uomo di latta con un cuore
Un finale senza inizio, una corsa senza partenza
Che non vincerai mai, che non puoi perdere e quindi cadi a pezzi

I tarocchi prevedono una mossa già compiuta, un dito intrappola un bicchiere vuoto

Gli aghi cominciano a lasciare il segno, cerchi di nasconderlo, lasci le tracce

Io sogno fuoco e acqua, sogno deserti e sogno di fare piani che
Come montagne e castelli, sono solo granelli di sabbia che
Cadono a pezzi, cadono a pezzi, crollano, crollano, cadono a pezzi

Dei della pioggia con lo Zippo, il cuore sanguinante di un uomo di latta
Una finale senza inizio, una corsa senza partenza
Che non vincerai mai, che non puoi perdere, e quindi cadi a pezzi

E cadi a pezzi, cadi a pezzi, crolli, crolli, cadi a pezzi
E cadi a pezzi, cadi a pezzi, crolli, crolli, cadi a pezzi.


MISSION STATEMENT
(Dichiarazione di Missione)
Ho timbrato il cartellino di entrata alle e 35, ringrazio il Signore di essere ancora vivo,
qualche volta trovo difficile credere che il mio cuore stia ancora battendo
e che io mi regga ancora in piedi
Ti darò, ti darò una dichiarazione di missione

Mi trovo in una spirale che mi porta verso il basso da tanto, tanto tempo,
cammino sui dollari solo per raccogliere una moneta da dieci centesimi che brilla
Per come la vedo io non funzionerà, sto dando un bacio d’addio al passato
Ti darò, ti darò una dichiarazione di missione

Non ho più pazienza, non ho più tempo
Sono stufo di seguire gli ordini, di attenermi alla linea dell’azienda
Voglio cambiare il mondo e sto iniziando con me stesso
Una rivelazione privata che riguarda tutti gli altri
Siamo solamente persone sole e siamo tutti in cerca di aiuto
Troppo impegnati a masticare numeri e a combattere per noi stessi
Tutto ciò che ci vorrebbe è un po’ di gentilezza, di amore e di attenzioni
E il pianeta su cui viviamo potrebbe essere un paradiso che possiamo condividere,
la dichiarazione di una missione

Le lacrime dei bambini affamati cadono sulla polvere
Gli avanzi della tavola di un uomo ricco potrebbero riempire le loro bocche affamate
Mentre alcuni hanno sete di acqua, altri si ubriacano col vino
Per qualcuno la vita è una prigione e vivono per scontare una pena
Sto per darvi la dichiarazione di una missione

Non ho più pazienza, non ho più tempo
Sono stufo di seguire gli ordini, di attenermi alla linea dell’azienda
Voglio cambiare il mondo e sto iniziando con me stesso
Una rivelazione privata che riguarda tutti gli altri
Siamo solamente persone sole e siamo tutti in cerca di aiuto
Troppo impegnati a masticare numeri e a combattere per noi stessi
Tutto ciò che ci vorrebbe è un po’ di gentilezza, di amore e di cura
E il pianeta su cui viviamo potrebbe essere un paradiso che possiamo condividere,
la dichiarazione di una missione.


INCOMPLETE
(Incompleto)
Ci sono 140 canali via satellite che arrivano direttamente a casa nostra – ma io guardo te
Ho mezzo milione di bollette da pagare, tu non mi stai mai a sentire – io sogno te
Oh mi sento così incompleto, oh oh, sembra così incompleto
Se solo potessimo ridurre la distanza
Se potessimo superare queste barriere
Se solo potessimo riempire lo spazio che col tempo si è creato tra di noi
Tu non mi ascolti più, non mi tocchi più, non mi conosci più
C’è un abito da sposa in una valigia piena di ricordi nell’attico – io penso a te
Dove i fantasmi delle farfalle estive si raccolgono insieme alla polvere – io ti desidero
Oh mi sento così incompleto, oh oh, sembra così incompleto
Se solo potessimo riportare indietro quei giorni in cui non c’erano ferite da guarire
Quando tutto era perfetto e i sogni che facevamo corrispondevano alla realtà
Tu non mi ascolti più, non mi tocchi più, non mi conosci più
Oh mi sento così incompleto, oh oh, sembra così incompleto
Quando non c’erano domande riguardo a chi e cosa fossimo
E il futuro prometteva solo le risposte alle nostre preghiere
Tu non mi ascolti più, non mi tocchi più, non mi conosci più.


TILTED CROSS
(Croce Pendente)

Un messaggio è stato lasciato in mezzo all’erba alta da uno sconosciuto che era già stato qui
Semi piantati nel terreno da cui noi ricaviamo l’amaro raccolto di questa guerra dimenticata da tempo
Ho lasciato il mio amore in una tomba e l’ho marcata con una croce che rimarrà dritta e leale
Non è sola nell’ombra della vallata, io sono ciò che rimane della gente che un tempo conoscevamo
Cammina con me figlio mio, ma calpesta dolcemente questa terra
Tieni un occhio chiuso dove i tuoi piedi toccano il suolo
Cerca i segni e fai attenzione a ciò che dicono
Un passo falso e tutto è perduto
Nella terra della croce che pende
Giacciono coperti dagli aghi della foresta, nei campi dove solo le ombre osano giocare
Sciacquate dai pendii delle montagne in primavera, quando la neve si scioglie
Perciò quando inizierai il tuo viaggio, assicurati di portare con te dei bastoni, segnala il posto in cui li hai trovati
Fanne una croce e assicurati che sia rovesciata così che altri non calpestino lo stesso terreno
Cammina con me figlio mio, ma calpesta dolcemente questa terra
Tieni un occhio chiuso dove i tuoi piedi toccano il suolo
Cerca i segni e fai attenzione a ciò che dicono
Un passo falso e tutto è perduto
Nella terra della croce che pende

Ho lasciato il mio amore in una tomba e l’ho marcata con una croce che rimarrà dritta e leale.


FAITH HEALER
(Il guaritore della fede)

Se il tuo corpo sta male
E’ l’unico che hai
Vuoi che il dolore scompaia
Esci a fare una passeggiata sotto la pioggia
Guardi i fiori che vanno a dormire
Ti basta chiedere all’uomo nella tua mente
Il tuo spirito non deve mai affliggersi
Tutto quello che devi fare è credere
Il guaritore della fede
Il guaritore della fede
Tutto quello che devi fare è sentire
Il tuo corpo che inizia a guarire
I polpastrelli del fuoco sacro
Dolce eterno desiderio
Non ti è mai importato ciò che diceva il dottore
L’uomo guaritore andrà via
E’ l’immortalità per due
Oh i miracoli arriveranno anche per te
Dal guaritore della fede
Il guaritore della fede

Posso posare le mie mani su di voi?
Posso posare le mie mani su di voi?
Il guaritore della fede
Il guaritore della fede
Fede, speranza e carità
La semplice relatività
Lui può farti comprendere
Tutto quello che devi fare è prendere la sua mano
I polpastrelli di fuoco sacro
Dolce eterno desiderio
Non ti è mai importato ciò che diceva il dottore
Ascolta l’uomo nella tua mente
Il guaritore della fede
Il guaritore della fede

Posso posare le mie mani su di voi?
Posso posare le mie mani su di voi?
Lasciate che io posi le mie mani su di voi
Lasciate che io posi le mie mani su di voi
Posso posare le mie mani su di voi?
Posso posare le mie mani su di voi, voi, voi, voi, voi, voi, voi?
Il guaritore della fede
Il guaritore della fede.


RITES OF PASSAGE
(Riti di Passaggio)

Con questo rito di passaggio, crudele svolta del destino, ogni volta che giro una pagina che non vedo mai
Finché non è troppo tardi, il gesto è compiuto e mi lascia domandare dove è finito il nostro amore
Non posso dire in verità che mi fidi completamente dei mei sentimenti per te
Sapevi che era sbagliato
Pensi che dire che ti dispiace faccia sembrare che tutto vada bene
Forse con questa canzone mi ascolterai per la prima volta
E inizierai a vedere la luce
Vivere con te è come rimanere parcheggiato sulla doppia striscia continua in attesa che ti portino via la macchina
Pagherò la multa e tornerò, ma sto esaurendo le motivazioni per rimanere

Sapevi che era sbagliato
Credi che dire che ti dispiace faccia sembrare che tutto vada bene
Forse in questa canzone mi ascolterai per la prima volta
E inizierai a vedere la luce

Con questo diritto di passaggio io reclamo il mio cuore
Me ne vado come se fossi in coda e non avrò nessun’altro ruolo
Nei tuoi drammi autobiografici
In cui ogni bacio rubato
Prova solamente che il lieto fine non esiste.


PLAGUE OF GHOSTS
(La piaga dei fantasmi)

(i) Old Haunts (Vecchi ritrovi)

Ho trovato una casa nel buio, ho trovato una casa nel buio, ho trovato una casa nel buio
Lo stomaco è vuoto ed è vuota anche la testa, un corpo riempe un letto vacante
E il tuono rimbomba, e viene la pioggia, e i giorni passano e mi chiedo dove sono
Ho trovato una casa nel buio, ho trovato una casa nel buio, nel buio, casa, nel buio
Una stanza affollata di passanti e nell’ombra gli sconosciuti piangono, e i fantasmi cercano di nascondersi
Quando le piogge arrivano, quando si formano le tempeste, quando mi chiedo chi sono nel buio.

Casa

(ii) Digging Deep (Scavando in profondità)

Scavando al buio in profondità, scavando giù in profondità, giù in profondità
Scavando al buio in profondità, scavando giù in profondità, giù in profondità
Scavando al buio in profondità, scavando giù in profondità, giù in profondità
Scavando al buio in profondità, scavando giù in profondità, giù in profondità

Abbiamo guardato un insetto che vagava fino ai confini del suo mondo, una foglia galleggiante stiracchiata su di uno specchio verde
Nel quale la carpa fantasma gira in spirale come le nuvole prima di una tempesta
Questa è la stagione delle piogge
Sta arrivando
E arrivò, e non c’erano mezzi per coprirsi, nessun posto dove nascondersi
La vista era annebbiata, era difficile respirare, cercavo con tutte le mie forze di aggrapparmi a qualcosa di reale
Non è rimasto niente, nessun posto dove andare, tutte le strade sono state portate via dai torrenti in piena, sono state
Portate via, alla foce del fiume insieme ai miei sogni spezzati.

Scavando al buio in profondità, scavando giù in profondità, giù in profondità
In profondità al buio, scavando giù in profondità, giù, giù, giù, scavando
In profondità al buio, scavando giù in profondità, scavando, scavando, scavando
In profondità al buio, scavando giù in profondità, giù, giù, giù, scavando

Una capra legata bela dall’angolo del cimitero dove le lucertole rimangono immobili e appese
Come gli angeli di pietra sopra di loro, le loro ali spezzate lanciano ombre lunghissime sul prato dove si nascondono gli scorpioni
Le tigri corrono fuori dalla giungla
Alla fine ero stufo di sentirmi chiedere se potevo dire di essere felice ora
Come se avessi bisogno di convincerti che tutto andasse bene
Mi riporteresti indietro?
Scavando al buio in profondità, scavando giù in profondità, giù in profondità
In profondità al buio, scavando giù in profondità, giù, giù, giù, scavando
In profondità al buio, scavando giù in profondità, scavando, scavando, scavando
In profondità al buio, scavando giù in profondità, giù, giù, giù, scavando
Sei felice ora? Continui a chiedere, a chiedere se sono felice ora
Perché non mi sai dire che sono felice ora? Sei felice ora?
Felice ora? Felice ora?

2. Chocolate Frogs (Rane di cioccolato)
I corpi gonfi di omicidi irrisolti e di vecchie rivoluzioni piroettano e danzano nelle spire e nei turbini
Nella loro processione finale giù verso il fiume fangoso, verso il delta dove vengono vomitati dalle onde delle spiagge sterili
Oppure sono intrappolati nelle radici di cattedrali di mangrovie delle isole che si accumulano nella baia
Questi sono i primi arrivi su questo nuovo orizzonte che sarà agognato da estranei che si depositeranno su queste coste
Per costruire torri verso il paradiso. La tempesta arriverà e le piogge cadranno e spazzeranno via i loro sogni e le loro speranze
Ancora una volta verso le acque che li circondano. E mentre pregheranno, le rane canteranno nell’oscurità

Una testa piena di rane di cioccolato, un corpo pieno di cicatrici, una tasca piena di schegge, una bevuta di cespugli
Uno sguardo al futuro e una scorpacciata di passato, com’è bello il presente quando sai che non può durare
Un bicchierone di vodka, due dita in un bicchiere, una manciata di promesse, un cuore pieno di rimorso
Memore delle tue maniere quando sei costretto a stare in ginocchio
Una testa piena di rane di cioccolato è tutto quello che mi hai dato
E’ tutto quello che mi hai dato, tutto quello che mi hai dato
Una pillola per mettere il tuo cuore appena apena fuori per un contratto per una testa piena di rane di cioccolato, cosa puoi darmi?
Cosa mi hai dato?
Come mi hai dato?

3. Waving at stars (Un cenno di saluto alle stelle)
Ti sei spezzato troppo presto prima che il clou colpisse nel segno e alla fine della barzelletta hai notato che nessuno rideva con te?
Eri là fuori da solo
Facevi cenni di saluto ai treni, alle automobili, dal bar e dagli aeroplani
Avresti potuto fare cenni di saluto alle stelle
Hai urlato il nome di lei mentre l’oscurità arrivava, hai alzato il tuo Zippo e hai aperto i cieli finché la folla non si è dileguata, alla fine della giornata, sei corso fuori dalla luce
Pregando che piovesse, pregando per ricevere un segnale, pregando per il tempo, pregando per una notte infinita, avresti anche potuto pregare per le stelle

4. Raingods Dancing (Dei della pioggia che danzano)
Chiese vuote, banchi vuoti, nel sottopassaggio niente si muove e l’energia statica sulla radio sta affogando il suono della danza degli dei della pioggia
Campi giochi vuoti, bar vuoti, non riesco a ricordarmi com’era prima dell’alluvione quando tutto quello che dovevo fare era riconoscere l’amore intrappolato dentro
Ho dato tutto, l’ho ripreso e alla fine non c’era rimasto più nulla tranne una conchiglia che circondava il vuoto e la solitudine, un midollo di dolore
Vedo la mia strada scintillare

Dei della pioggia con lo Zippo, un uomo di latta nasconde un cuore spezzato
Dei della pioggia con lo Zippo, lui sà che la fiamma si è affievolita e che presto avrà i nervi a pezzi

Perciò mi distendo e con la pioggia come ninna nanna mi allontano verso un sonno senza sogni, lascio dietro di me una vita che è morta a causa di una piaga di fantasmi
Mi sono avvolto nella colpa che era sepolta dentro ai miei ricordi, un riparo di autocommiserazione che sicuramente verrà lavata via dalla pioggia
Sento che la tempesta sta per arrivare
Dei della pioggia con lo Zippo, un uomo di latta arrugginisce e lentamente cade in pezzi
Dei della pioggia con lo Zippo e tutto quello che lascia dietro di sé è un cuore spezzato che sanguina

(Parte ii) Wake-up call [Make it happen] (La sveglia [Fà che accada])
Alla fine trovai un principio, non una visione, un grido di sveglia
Risorto da uno stato di morte da un cuore che batte, einfine riesco a vedere tutto
E i miei occhi si aprirono all’oscurità, nelle mie mani bruciava una fiamma
Una scintilla di vita per toccare il fusibile e far saltar via queste nuvole
Posso fare in modo che accada, se lo voglio
Fare in modo che accada, se lo voglio
Perdona, dimentica, l’eternità non ha mai avuto il significato che ha oggi
Fare in modo che accada, possiamo fare in modo che accada, possiamo farlo accadere

Quando mi sveglierò ci sarai? Non può più essere la stessa cosa
Se riusciremo a prendere la vita semplicemente, un passo alla volta, potremo danzare nella pioggia
Possiamo fare in modo che accada, possiamo fare in modo che accada, possiamo farlo accadere
Perdona, dimentica, per sempre significa oggi, fai in modo che accada, possiamo farlo accadere
Possiamo fare in modo che accada, perdona, dimentica, per sempre significa oggi
Fà che accada.