Dadi vegetali casalinghi

Siamo a casa, e possiamo dedicarci a realizzare qualcosa di utile e di sano.

I dadi servono per insaporire, ma di solito sono composti per la maggior parte da sale e le verdure sembrano un contorno alla preparazione. Spero che questa ricetta vi possa ritornare utile. Io li preparo così da tanti anni e un modesto sugo di pomodoro diventa super delizioso con loro.

Partendo dal classico misto per soffritto, si posso aggiungere le verdure e le erbe aromatiche che più piacciono, in modo da dare al dado una sua personalità precisa. Io aggiungo sempre qualche fungo per aumentare l’apporto di sali minerali.

Dadi vegetali casalinghi

Dadi vegetali fatti in casa. Aggiungere alle pietanze dei dadi che non sino al 50% solo sale e con le verdure e le erbe aromatiche che più ci sembrano adatte. Perfetti da congelare. Si usano come i dadi normali, si aggiungono alle pietanze, ma questi dadi daranno più sapore e più corposità.
Preparazione1 h
Active Time30 min
Portata: dadi
Cucina: internazionale
Keyword: dado vvegetale
Yield: 28 vasetti
Calorie: 14kcal
Chef: 65LMB
Cost: € 4,00

Equipment

  • Robot per triturare
  • Pentola di acciaio
  • Coltello e tagliere

Materials

  • 400 gr cipolla
  • 400 gr sedano
  • 400 gr carota
  • 200 gr porro
  • 100 gr funghi a scelta
  • 15 gr rosmarino fresco
  • 15 gr salvia fresca
  • 15 gr di alloro fresco

Istruzioni

  • Lavare e tagliare tutte le verdure a pezzi.
  • Triturare con un robot di cucina finemente insieme alle erbe aromatiche.
  • Mettere il composto in una pentola di acciaio e accendere il fuoco al minimo.
  • Lasciare sudare le verdure aggiungendo un po' di sale fino a quando non smetteranno di far uscire acqua.
  • Mettere il composto su un canovaccio pulito e chiuderlo bene, mettetelo sul lavello e attendete che si raffreddi un poco.
  • Una volta che lo si può stringere con le mani senza scottarsi, stringere bene per fare uscire ancora l'acqua alla fine il composto deve risultare così.
  • Ora sta a voi, io uso dei vecchi vasettini da marmellata mono porzione, però il composto è ben compatto, quindi potete stenderlo su carta da forno, metterlo in frigo e poi tagliare cubetti, oppure potete mettere il composto nei contenitori del giacchio e poi via nel congelatore.