Ricetta miciosa

Comperare una gallina ( in offerta ovviamente! )
Metterla, dopo averla sciacquata, in una pirofila di vetro con tre dita d’acqua e sbatterla nel microonde per 20 minuti.
fare cuocere due tazzine di riso per tanto tempo sino a che non si sfalda in acqua bollete NON salata.
Pulire la gallina cotta da tutte le ossa, tritare un po la carne.
Fare un bel miscuglio con un cucchiao di riso e due cucchiai di carne e condire con un paio di cucchiai di grasso che si è depositato nell’acqua! basta per un pasto di un micio grande o per due mici piccoli.

Si assicura ottima soddisfazione culinara e sommo apprezzamento micioso, ciotola tanto pulita che la si potrebbe riporre così come è… e ottima vitalità successiva, pelo lucente e gratitudine felina a suon di frrrrrrrrrr frrrrrrrrrrr frrrrrrrrrrrrr frrrrrrrrrrrCat 15

ovviamente tutto senza sale.. perchè i mici il topo mica lo salano! ( in effetti nemmeno lo cuociono.. però per evitare sorprese sgradite è meglio cuocere!!)

Ci si può preparare così una bella scorta di pappa e la si può alternare ai croccantini che sono studiati per dare nutrimenti specifici ai mici.. si può cambiare il tipo di carne, basta avere l’accortezza di comperare carne in offerta o di farsi dare ritagli di carne da un macellaio.

Con una gallina cruda da 1 chilo e 200 grammi escono più o meno 16 porzioni, dipende dalla voracità dei vostri mici.

Non dura più di tre giorni in frigo, quindi si posso preparare le porzioni di riso e carne e congelarle se non si hanno tanti mici da sfamare.